Robert Doisneau. Le merveilleux quotidien. All’Arengario di Monza fino al 3 luglio

di Elisabetta Spinelli

Forse il più celebre scatto realizzato dal Maestro

Forse il più celebre scatto realizzato dal Maestro

L’Arengario di Monza ospita fino al 3 luglio 2016 la mostra Robert Doisneau. Le merveilleux quotidien, che attraverso una selezione di 80 fotografie originali del grande maestro francese, scomparso nel 1994, ripercorre i primi quarantaquattro anni della sua carriera, durante cui ha realizzato oltre 450.000 fotografie.

Il percorso espositivo, cronologico, ci conduce dalla sua prima fotografia, scattata nel 1929 a soli diciassette anni, fino alle opere del 1973, che hanno per protagonisti soggetti e luoghi molto cari a Doisneau, come quelli delle banlieue parigine. Oltre cinquanta degli scatti in mostra sono stati stampati direttamente dall’autore e vengono esposti per la prima volta in Italia.

A guidare i visitatori alla scoperta del mondo nascosto dietro i suoi scatti straordinari sono le parole dell’artista stesso, proposte sia attraverso testi originali, sia mediante un video.

Immortalata nelle fotografie di Doisneau troviamo anzitutto la vita quotidiana lungo le strade di Parigi – attimi ordinari, momenti furtivi, gesti di tutti i giorni compiuti con semplicità e autenticità, piccolissime gioie illuminate dai raggi del sole sui marciapiedi delle città – colta con rara capacità narrativa “là dove non c’è niente da vedere”.

Autoritratto con Rolleiflex di R. Doisneu

Autoritratto con Rolleiflex di R. Doisneu

In un viaggio nel passato della Ville Lumière, tra antiche botteghe, bambini che giocano per strada, innamorati, animali, momenti di festa, incontriamo scatti dominati “da una forte carica emotiva e da un atteggiamento di tenero e benevolo divertimento nei confronti dell’epoca”, ma caratterizzati al contempo da “profondità della riflessione, autentica insolenza nei confronti del potere e dell’autorità e irriducibile spirito di indipendenza”.

Per tutta la durata della mostra una serie di incontri ed eventi gratuiti, a cura di Piero Pozzi – fotografo e docente di fotografia presso il Politecnico di Milano, Facoltà del Design – permetteranno ai visitatori di approfondire l’opera di Doisneau e la storia della fotografia.

19 marzo – 3 luglio 2016
A cura di Atelier Robert Doisneau
Realizzata da Fratelli Alinari e ViDi
Arengario di Monza – Piazza Roma, Monza

Lunedì chiuso
Martedì, mercoledì e venerdì: 10.00-13.00 / 14.00-19.00
Giovedì: 10.00-13.00 / 14.00-22.30
Sabato, domenica e festivi: 10.00-20.00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook