Robert Doisneau – Dal mestiere all’opera. Palm Springs 1960

Passare dalle atmosfere in bianco e nero di una Parigi del dopo guerra dall’ambientazione perfettamente riconoscibile ed ideale, dove i soggetti sono immortalati in scatti apparentemente fortuiti, ai colori sgargianti di Palm Springs potrebbe essere uno shock, ma non è così.
Oltre le strade di Parigi, dove incontrava e ritraeva amanti, bambini e scene di vita quotidiana nell’immediato dopo guerra, Doisneau ha realizzato anche sorprendenti e inaspettate fotografie a colori.
La rivista Fortune nel 1960 incaricò il fotografo francese di raccontare la vita di una città particolare, Palm Springs, nata come un fiore sgargiante nel deserto della California. Doisneau accettò la sfida e tra la sabbia del deserto, le palme, il cielo blu cobalto, gli abiti dai colori vivaci dei suoi abitanti, i cocktail e i campi da golf, compose il suo personale sogno americano, non in bianco e nero ma raccontato con un’esplosione di colori. Le immagini dell’album Palm Springs 1960, presentate ora per la prima volta in Italia, mostrano un aspetto poco conosciuto del grande fotografo e sorprenderanno anche il visitatore più esperto trasportandolo in un universo festoso e ironico.

Robert Doisneau – Dal mestiere all’opera. Palm Springs 1960
Dal 21 settembre al 17 novembre 2010
Fondazione Forma per la Fotografia – Milano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook