Photoquai. A Parigi

"Photoquai": quest'anno la terza edizione dell'insolita mostra parigina (fonte: Internet)

di Elisabetta Spinelli

 

Sulle rive della Senna per apprezzare artisti poco conosciuti nel mondo. Nata nel 2007, con un’attenzione spiccata per l’arte non occidentale e con l’obiettivo sempre presente di incoraggiare il dialogo interculturale. Si chiama Photoquai, la biennale di fotografia, giunta ala sua terza edizione, dedicata a immagini provenienti da tutto il globo, e si svolge a Parigi, negli affascinanti spazi del Musée du Quai Branly e del suo giardino.

Protagoniste dell’esposizione parigina oltre 400 opere di 46 fotografi contemporanei provenienti da Congo, Sud Africa, Etiopia, Nigeria, Tanzania, Togo, Marocco, Tunisia, Bahrain, Iraq, Bielorussia, Russia, Cina, Corea del Sud, India, Giappone, Taiwan, Cuba, Cambogia, Laos, Malesia, Indonesia, Singapore, Thailandia, Australia, Nuova Zelanda, Cile, Colombia, Brasile. Tra loro ci sono Michael Tsegaye, Cia de Foto, Roberto Candia, Nicolás Saéz, Julián Lineros, Luis Carlos Tovar, Luo Mingyi, Yue Liu, Chan Hyo Bae, Shailabh Rawat, Mahesh Shantaram, Mohan Verma, Kosuke Okahara, Chao-Liang Shen.

La locandina della manifestazione (fonte: Internet)

Un ricco calendario di screening ed incontri con gli artisti, ma anche con esperti del settore e curatori, accompagnerà il programma espositivo, che farà inoltre da cornice alla premiazione del vincitore del Photographic Artistic Creation Aid Grant, promosso dal museo con il supporto della Total Foundation.

Dal 13 settembre al 11 novembre 2011 al Musée du Quai Branly, Paris.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook