Leonard Freed – “Io amo l’ Italia” alla Fondazione delle Stelline

di Elisabetta Spinelli

"Sicilia" di Leonard Freed, 1975 (Magnum photos)

Io amo l’Italia è una retrospettiva nella fotografia di Leonard Freed (New York, 1929 – 2006).

La storia, i costumi, gli sguardi degli italiani, visti attraverso l’obbiettivo di uno straniero che affascinato dalla storia e dalla tradizione del nostro paese ci racconta come eravamo. Cento immagini in bianco e nero, tra vintage e modern print, raccolti in oltre quarantacinque viaggi nel Belpaese dalla metà del Novecento agli inizi del nuovo secolo. Una vera storia d’amore, se pensiamo che Leonard Freed, newyorkese purosangue, si appassionò alla fotografia proprio in Italia, un posto dove “il passato è sempre presente non solo nei luoghi ma nella vita quotidiana delle gente”, in cui viene immortalata la vita quotidiana della gente comune: le donne di Napoli, i soldati in congedo a Firenze, i prelati che giocano a palle di neve in Vaticano, i siciliani che passeggiano con coppola e bastone….

Un paese fotografato con il proposito di dare un senso alle proprie origini attraverso lo studio delle comunità tradizionali, e realizzare “una fotografia che si possa estrapolare dal contesto e appendere in parete per essere letta come un poema”.

"Firenze" di Leonard Freed, 1958 (Magnum photos)

E all’Italia è dedicato anche il suo quinto libro postumo, «Leonard Freed. Io amo l’Italia». Come racconta Michael Miller nell’introduzione, lo stesso Freed, nel suo diario, si interrogava sul significato delle foto fatte a Roma: «Sono in cerca della tradizione… mentre nel mondo moderno occidentale ci troviamo sempre nel presente, e siamo smarriti, e non vogliamo conoscere i nostri antenati perché in loro non vogliamo vedere noi stessi».

Dal 20 ottobre 2011 all’8 febbraio 2012 alla Fondazione delle Stelline, c.so Magenta 61, Milano.

2 Responses to Leonard Freed – “Io amo l’ Italia” alla Fondazione delle Stelline

  1. Vedi anche: “Leonard Freed e L’Italia: L’elemento del tempo,” di Silvia Magna:
    http://berkshirereview.net/2011/10/leonard-freed-italia-elemento-tempo/

  2. la mostra è decisamente mediocre… vista proprio questa sera. mi aspettavo decisamente molto di più. peccato. ALT

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook