Festival della fotografia etica a Lodi

di Elisabetta Spinelli

Il logo dell'evento

Il Gruppo Fotografico Progetto Immagine organizza la seconda edizione del Festival della Fotografia Etica. L’evento propone mostre, videoproiezioni, dibattiti, incontri, workshops e letture dei portfolii. Il Festival intende approfondire contenuti di grande rilevanza etica attraverso la fotografia, promuovendo la stessa a strumento di conoscenza e di approfondimento con modalità e declinazioni differenti. Il tema principale delle mostre fotografiche è l’esplorazione del dolore umano psicologico o fisico.

Il programma prevede la presenza di grandi fotoreporter internazionali quali: Eugene Richards con “War Is Personal”: la mostra presenta le storie dei militari americani che hanno partecipato alla guerra in Iraq, documentandone le ricadute a livello personale. Stefano De Luigi, vincitore dell’edizione 2010 del Premio Getty, con “Blanco”, un lavoro che documenta le diverse realtà dei non vedenti nei cinque continenti. Simona Ghizzoni con “Odd Days”, un progetto che illustra il problema dell’anoressia femminile.

Dati i rilevanti risvolti etici sia per ciò che attiene ai contenuti dei progetti e agli ambiti operativi, sia per ciò che riguarda il rapporto professionale tra la ONG committente e il fotoreporter, sono inoltre presenti Medici Senza Frontiere con “Il cibo non basta” di Philipp Horak, Magnus Hallgren, Francesco Zizola, Michael Goldfarb, Susan Sandars, Laurent Chamussy, Jodi Bieber, Christine Roblin e Pim Ras. CESVI con “Karamoja, contrasti d’Africa” di Fulvio Zubiani.

Un'immagine di Luca Catalano Gonzaga in mostra nell'edizione del 2011

Le quattro serate saranno invece dedicate a videoproiezioni di lavori effettuati da photo-collectives, gruppi di fotografi professionisti indipendenti, su tematiche di forte contenuto etico. Saranno presenti: Est&Ost (Francia e Ungheria), Documentography (Regno Unito), Tendance Floue (Francia) e Shabel (Italia).

Inolte, il Festival della Fotografia Etica e ArtèFoto Festival, hanno istituito la prima edizione di World Report Award | Premio Italiano di Fotogiornalismo, il cui tema è il fotoreportage sociale, inteso come documentazione di vicende e tematiche legate all’uomo e ai fenomeni sociali. Hanno partecipato fotografi di fama internazionale con oltre 240 reportage provenienti dai 5 continenti. Il premio è stato assegnato a Fausto Podavini con il reportage “MI RE l LA”.

Dal 19 maggio al 22 maggio 2011 a Lodi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook