“Dettagli di territorio. I fotografi italiani della UBS Art Collection”

di Elisabetta Spinelli

Questa è una mostra itinerante. Se vi siete persi le prime tappe, sappiate che siete ancora in tempo per vedere “Dettagli di territorio. I fotografi italiani della UBS Art Collection”.

"Venezia" di Luigi Ghirri

Per la prima volta in Italia, la UBS Art Collection svela al pubblico opere inedite dei più grandi fotografi italiani. Accanto alle geometrie astratte e ai netti contrasti di colore di Franco Fontana, ai ritratti quasi “parlanti” delle sculture classiche e dei paesaggi archeologici di Mimmo Jodice, si troveranno gli ambienti tanto familiari quanto metafisici di Luigi Ghirri, la cui eleganza compositiva e acume intellettuale ne fecero uno dei fotografi più influenti del dopoguerra in Europa. Gabriele Basilico focalizza invece il proprio lavoro sulla fotografia dei paesaggi urbani e, grazie alla propria passione per l’architettura, percorre un approccio più documentaristico, capace di raccontare la bellezza celata in luoghi e paesaggi industriali.

Affascinanti e a volte romanzate, quasi “sovrannaturali”, sono le immagini di Olivo Barbieri che catturano la magia incompresa della vita di tutti i giorni e dei luoghi più comuni. Le grandi fotografie di Massimo Vitali diventano invece vere e proprie finestre sul mondo, dove paesaggi sovraffolati e brulicanti di persone si trasformano in “paesaggi umani”, a rappresentare uno spaccato sociale della nostra epoca. Una testimonianza di contemporaneità che Francesco Jodice raccoglie invece in maniera metodica, quale osservatore internazionale del mondo moderno e della sua globalizzazione, mettendo a confronto ambienti sociali di tutto il mondo e mostrandoci come le città possano condizionare il modo in cui viviamo.

Partita da Torino a marzo e passata per Firenze, Roma e Modena, la mostra prosegue per tutto maggio a Treviso (Casa dei Carraresi, 6-8 maggio), Padova (Caffè Pedrocchi, 13-15 maggio), Brescia (Teatro Grandi, 20-22 maggio), Bologna (Pinacoteca Nazionale 27-29 maggio).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook