Conversations

di Elisabetta Spinelli

"Memphis" di William Eggleston © Eggleston Artistic Trust, courtesy Cheim & Read, New York

Conversations è un viaggio nelle immagini della prestigiosa Bank of America-Merrill Lynch Collection. La complessa società americana è ricostruita attraverso ottanta scatti di celebri autori come Robert Frank, William Klein, Man Ray, Cindy Sherman e Irving Penn. Immagini urbane, ritratti e nature morte si susseguono in un percorso espositivo in cui le opere dialogano tra contrapposizioni e duetti armonici. Ottanta scatti che, come dice il titolo stesso, “conversano” fra loro.

Il percorso espositivo, a partire dalle linee indicate nell’edizione americana, valorizza alcuni dei capolavori della collezione ponendoli in “conversazione” tra loro, attraverso accostamenti tematici (le sezioni sono: Ritratto, Paesaggio, Uno sguardo sull’arte, Astrazione/Sperimentazione, Viaggi/Monumenti, Società/Testimonianze, Astrazione/Paesaggio industriale, Surrealismo, Astrazione/Natura morta), ma anche storici e formali, ripercorrendo in modo diacronico la storia del medium fotografico.

"Untitled" di Cindy Sherman, Courtesy of the Artist and Metro Pictures

Nello stesso spazio espositivo, immagini del XIX secolo dialogano con scatti del XX secolo, primi piani con foto panoramiche, ritratti con foto documentarie, still-life con opere astratte, in un gioco dialettico che coinvolge lo spettatore.

Tra i molti artisti rappresentati compaiono i nomi di alcuni dei maestri indiscussi della fotografia internazionale: Robert Frank, Harry Callahan, Helen Levitt o William Klein, Gustave Le Gray, Edward Weston, Man Ray, Jeanne Dunning , Julia Margaret Cameron, Eugène Atget, Alfred Stieglitz, Paul Strand, László Moholy-Nagy, Man Ray, Walker Evans, Robert Frank, Lee Friedlander, Cindy Sherman, Bernd e Hilla Becher, Thomas Struth, Irving Penn, William Eggleston, Lee Friedlander, Cindy Sherman.

La mostra proseguirà il suo percorso a febbraio verso l’Irish Museum of Modern Art di Dublino.

Dal 30 settembre 2011 al 15 gennaio 2012. Museo del Novecento, Palazzo dell’Arengario – Via Marconi 1, Milano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook