Il 1° “Contest Fotografico dei Bagni” di Marina di Pietrasanta. Rondinelli giurato d’eccezione…

di Antonio Lo Torto

Il “Contest Fotografico dei Bagni”, in primo piano Ferdinando Rondinelli (che fa lo scemo con la biondina!) (ph.: viareggino.com)

Non avete idea del piacere che ci ha fatto sapere che, a metà dello scorso agosto, il nostro amico e collaboratore Ferdinando Rondinelli sia stato prescelto come membro della giuria di un concorso fotografico. Un concorso “serio”, tra l’altro. Patrocinato niente-popò-di-meno che dal comune della ridente Marina di Pietrasanta e con il Primo Cittadino presidente della giuria stessa. Un successone, insomma, che vogliamo attribuire per il 90% alle doti critiche di Ferdinando e per un 10% anche al nostro clubfotografia.com. Forse…

Ma andiamo per gradi. Di che cosa si tratta? Di qualcosa di nuovo. Ok, nell’universo sconfinato dei concorsi di fotografia (un tema non particolarmente dibattuto sulle pagine del nostro blog) definire “nuovo” qualcosa di “trito e ritrito” potrebbe sembrare ridicolo: l’ennesimo contest dove si vedono le solite immagini di uccelli, bambini che giocano, cani e gatti, ecc. Invece no. Questa volta non è così. E il motivo ce lo spiega proprio Daniele Taccola, l’ideatore del Primo Contest fotografico Stabilimenti Balneari: “L’idea del Contest fotografico dei bagni prende il via da una vecchia tradizione balneare, fatta di sfide e gare tra i frequentatori degli stabilimenti. Per anni bambini, diventati ragazzi e alla fine adulti, si sono fronteggiati per un titolo, una vittoria. Di solito il ‘campo di battaglia’ erano sfide sportive, calcio, pallavolo, ping pong, vela, oppure concorsi di bellezza o cucina. Si sentiva il bisogno di qualcosa di nuovo. Una passione contagiosa mi ha spinto ad ideare una ‘gara a colpi di click’, un confronte tra vecchie e nuove generazioni dove non è la forza a fare la differenza, ma solo l’estro, l’ispirazione e la tecnica“.

Ci pare un’idea simpatica, oltreché riflettente una delle caratteristiche tipiche di quei toscanacci della Versilia: la furbizia! Visto che non li possiamo battere giocando a pallone, come facciamo le scarpe a quelli più giovani di noi? Ma con un bel concorso di foto, no?! Grullacci che non siete altro! Così le donne vedono che non siamo proprio da gettar via…

E figuriamoci se il nostro “Rondi” si faceva sfuggire un’occasione ghiotta come questa!? Infatti, come il prezzemolo (o dovremmo meglio dire come un pioppino!?), eccolo spuntar nella rosa dei giurati…

Scherzi a parte, ecco i motivi che hanno portato il Taccola a compiere la sua scelta: ” Ho contattato Ferdinando sicuro che avrebbe capito e apprezzato la sottile vena di ‘salmastrosità’ che intendevo dare al concorso e, soprattutto, la novità di questo evento. Poche parole, pochi contatti. Il resto è venuto da solo, come si confà a chi ama la propria terra e le proprie passioni, e non hanno bisogno di troppe regole per creare“. D’altronde quello che Daniele cercava era “una giuria che mettesse alla prova le proprie convinzioni e che palpasse con mano il peso emotivo che la Fotografia riesce a scatenare”… e chi meglio di Ferdinando (ricordiamolo: Rondinelli è stato presidente del fotoclub della Versilia per moltissimi anni, non è proprio l’ultimo venuto).

In galleria vi presentiamo 18 foto del Contest fotografico Stabilimenti Balneari di quei concorrenti che, postandole sulla nostra pagina di Facebook, hanno voluto mostrarle anche agli amici di clubfotografia e, come espressamente richiesto da Ferdinando in puro spirito decoubertiniano, non parleremo di vincitori e vinti, ma solo di partecipanti…

Sono immagini interessanti. Vanno guardate.

A presto amici miei, ALT

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook