Alex Webb, “La Sofferenza della luce”. Alla Fondazione Forma

di Elisabetta Spinelli

Foto di A. Webb - Alberta, Canada (fonte: ideaminefield.com)

La mostra raccoglie trenta anni di fotografia e di reportage di questo grande autore che è riuscito a narrare con il suo colore, denso e acceso, luoghi e situazioni del mondo fin nelle loro pieghe più insolite.

All’inizio della sua carriera, a metà degli anni Settanta, seguendo le orme dei suoi maestri, Webb fotografa in bianco e nero ma presto si rende conto che un altro linguaggio, e una diversa cifra stilistica, sono più vicini alla sua sensibilità. In un viaggio ad Haiti del 1975, Webb cambia il suo modo di vedere e di fotografare. Da adesso, il colore diventa una scelta narrativa obbligata, tanto da spingerlo a cercare i luoghi dove la luce e i colori si trasformano, con una forza a volte anche crudele, in elementi di base per comprendere e descrivere un territorio. Entrato a far parte dell’agenzia Magnum nel 1976, Alex Webb non ama definirsi fotogiornalista ma si sente piuttosto un “fotografo di strada”, per l’approccio empatico con cui affronta ogni viaggio e ogni lavoro.

Foto di A. Webb - Port Au Prince, Haiti 1987 (fonte: edelmangallery.com)

Haiti, i Caraibi, il Messico, l’Etiopia, il Costa Rica, il Brasile, ma anche la Russia e il New England delle sue origini, sono altrettante tappe delle sue ricognizioni fotografiche. Nelle sue immagini la luce è forte, violenta, esasperata che esalta le ombre e i colori. Le foto di Alex Webb sono complesse, cariche di elementi, di superfici riflesse, di aperture che moltiplicano i livelli di lettura. La mostra raccoglie un insieme affascinante di immagini a colori e conferma la grandezza di un fotografo tra i più celebri del nostro tempo.

“L’unico modo che conosco per affrontare un posto nuovo è camminare. Perché un fotografo di strada deve camminare e guardare e aspettare e parlare, e poi guardare ancora, cercando di mantenere la fiducia che l’incognito, l’inaspettato o il cuore segreto di ciò che già conosce, lo aspetti dietro l’angolo.” – Alex Webb

In occasione della mostra, Alex Webb e Rebecca Norris Webb guideranno un workshop, organizzato presso la Fondazione Forma il 5 e 6 maggio, dal titolo “Milano: trovare la propria visione“.

La mostra apre oggi i battenti nella sede di Fondazione Forma per la fotografia, in piazza Tito Lucrezio Caro 1 a Milano.

Dal 26 aprile al 17 giugno 2012.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Connect with Facebook